Opera aggiunge Bitcoin e 7 nuovi blockchains

Opera, uno dei browser internet più popolari, supporta le criptovalute.

Ha annunciato l'intenzione di connettersi con otto blockchains per espandere l'uso di crittografia, blockchain e Web3 sul web.

Opera è un browser web e una criptovaluta mondiale che esiste dal 1993.

Attualmente, conta oltre 380 milioni di utenti in tutto il mondo sulle sue versioni mobile e desktop.

A seconda delle normative del proprio Paese, ogni utente può avere accesso alle funzioni di criptovaluta del browser.

Secondo Jørgen Arnesen:

"Il progetto Opera Crypto Browser mira a fornire agli utenti un'esperienza Web3 più facile da usare, più veloce e più sicura.

Rende l'interfaccia utente complicata di Web3 meno accessibile alle persone normali.

Affinché il web decentralizzato realizzi il suo pieno potenziale, Web3 deve essere semplice da usare".

Opera ha rilasciato la versione beta del suo Crypto Browser Project.

Come mossa di prova per garantire l'accesso a vari protocolli decentralizzati, tra cui DApps, giochi basati su blockchain e diverse piattaforme metaverse.

Opera amplia ora il supporto per gli otto principali ecosistemi blockchains e blockchain:

Sorprendentemente, Opera non ha scelto Ethereum come blockchain da integrare.

Secondo il browser, ciò è dovuto all'approccio neutrale alle transazioni di Polygon e ai minori costi del gas rispetto a Ethereum.

Integrazione, più blockchain e più ecosistema Crypto-friendly

Secondo Arnesen, l'obiettivo dell'integrazione di diversi ecosistemi blockchain è quello di utilizzare la partecipazione del Web3 in modo da favorire l'ecosistema blockchain nel suo complesso.

Poiché più blockchains si sforzano di essere più integrati tra loro (attraverso ponti blockchain e lo sviluppo di reti più interoperabili), Web3 ha la precedenza sul massimalismo della catena per alcune aziende, come Opera.

Come ha notato Arnesen:

"Web3 sta per diventare una tecnologia web comune e gli utenti non si accorgeranno di utilizzarla. Vogliono semplicemente una migliore esperienza utente con un vantaggio verificabile".

Collaborazione con le blockchain

La collaborazione implica che diverse reti blockchain possano comunicare e collaborare senza problemi.

L'interoperabilità consente a reti diverse di trasferire dati e informazioni nello stesso modo in cui il denaro può essere trasferito tra diverse banche.

In un ecosistema effettivamente interoperabile, lo scambio di dati e informazioni sarebbe semplice come quello tra reti dello stesso tipo.

Questo potrebbe non sembrare un problema importante quando si guarda alle criptovalute.

Ma man mano che i sistemi diventano più digitali e l'esperienza digitale cresce con lo sviluppo di piattaforme metaverse.

L'interazione senza soluzione di continuità tra le reti diventa un punto importante.

L'interoperabilità è fondamentale per lo sviluppo di soluzioni Web3, poiché combina i vantaggi di ciascuna rete per fornire un'esperienza d'uso più fluida agli utenti blockchain.

Opera sta lavorando per l'interoperabilità con l'inclusione di più reti blockchain nel suo browser.

Offrendo agli utenti di Internet un metodo più integrato per utilizzare la tecnologia blockchain.

Conclusione

Si tratta di un grande passo avanti per le criptovalute, in quanto apre nuove opportunità di adozione di massa.

Opera è stata all'avanguardia nell'adozione delle criptovalute e quest'ultima mossa non farà altro che consolidare la sua posizione di attore principale in questo settore.

Con il suo portafoglio di criptovalute integrato e il supporto per le più diffuse dapps, Opera è ben posizionata per capitalizzare il crescente interesse per la tecnologia blockchain.

La mossa di Opera di supportare un maggior numero di reti blockchain fa parte del suo impegno per rendere il web più accessibile a tutti.

Grazie al supporto di più reti blockchain, Opera sta aumentando il numero di persone

La decisione di Opera di aggiungere il supporto per più blockchains è un segnale positivo per il futuro dell'adozione delle criptovalute.

Notizie correlate

it_ITItalian