Coinbase lancia la sua edizione beta di NFT per una clientela limitata

Coinbase lancia la sua edizione beta di NFT per una clientela limitata

Coinbase lancia una versione beta del suo mercato NFT, che al momento supporta solo NFT basati su Ethereum e pagamenti in Ether.

La versione beta, invece, è disponibile solo per un gruppo selezionato di persone.

Il mercato NFT sarà aperto al pubblico, ma solo alcuni individui potranno acquistare e vendere NFT.

In un'intervista a The Block, il vicepresidente del prodotto di Coinbase, Sanchan Saxena, ha dichiarato:

"Coinbase lancerà un piccolo gruppo di utenti nella beta di Coinbase NFT. "

Il mercato NFT è in lavorazione da quasi un anno, con Coinbase che ne ha annunciato i piani nell'ottobre 2017.

A ottobre, dopo che più di 1,5 milioni di persone si sono iscritte alla lista d'attesa, Coinbase ha aperto una lista d'iscrizione beta.

La versione beta sarà accessibile agli abbonati in base al principio "primo arrivato, primo servito".

Test in corso

Il mercato NFT sarà accessibile a coloro ai quali è stato concesso l'accesso.

E funzioneranno come Beta tester, potendo creare un profilo sul mercato dove potranno vendere e acquistare NFT.

Possono utilizzare qualsiasi portafoglio autocustodito, compresi Coinbase Wallet e MetaMask.

L'azienda intende imparare dal feedback generato durante la fase beta e apportare modifiche di conseguenza prima di lanciare la piattaforma per tutti.

Il mercato NFT di Coinbase avrà alcune caratteristiche uniche.

Ad esempio, sarà una delle poche piattaforme che consentirà agli utenti di acquistare, vendere o detenere i propri NFT direttamente su Coinbase.

Per cominciare, Coinbase non applicherà alcuna commissione, che tuttavia sarà introdotta per un periodo limitato. L'obiettivo è quello di seguire gli standard del settore e di addebitare le spese di conseguenza.

Per il momento, i beta tester potranno negoziare solo NFT basati su Ethereum e dovranno farlo esclusivamente in ETH.

Sanchan Saxena, invece, promette che il mercato integrerà altri blockchains nel corso del tempo e fornirà "rampe di accesso complete".

Ciò consentirà agli utenti di acquistare NFT utilizzando le carte di credito, come ha fatto l'anno scorso dopo aver siglato un accordo con Mastercard.

Per eseguire transazioni a un prezzo inferiore, Coinbase si allea con 0x Protocol.

Dice Saxena:

"Naturalmente stiamo creando un mercato in cui è possibile acquistare e vendere NFT, ma soprattutto interagire.

È possibile chattare con il creatore. Si può conversare con i collezionisti.

E si può entrare in contatto con altri collezionisti della comunità che circonda quella NFT. Questa è una componente essenziale del nostro piano".

"Coinbase contribuirà inoltre a coniare NFT, che andranno ad aumentare l'offerta di asset disponibili sul suo mercato.

La partnership 0x è essenziale per questa offerta.

In quanto consente a Coinbase di attingere a una rete decentralizzata di fornitori di liquidità che offrono agli utenti i prezzi migliori per i loro asset".

Coinbase collabora anche con diverse altre borse di criptovalute per lanciare i mercati NFT.

Alcune delle borse che hanno lanciato i mercati NFT sono Binance, Okcoin e FTX.

L'ingresso di Coinbase nello spazio NFT avviene mentre il mercato di questi asset ha registrato un boom negli ultimi mesi.

I NFT, o token non fungibili, sono beni digitali unici e non sostituibili.

Si stanno diffondendo sempre di più come mezzo per raccogliere e scambiare oggetti digitali come arte, musica e altri oggetti.

Coinbase è stato uno dei maggiori sostenitori delle NFT.

L'azienda di San Francisco aveva quotato a febbraio un NFT dell'artista digitale Beeple. Che è stato poi venduto per $69 milioni, stabilendo un nuovo record per il NFT più costoso mai venduto.

Sarà interessante vedere come si evolverà la situazione, in attesa del prossimo grande lancio di NFT.

Notizie correlate

it_ITItalian