Cos'è un crypto Airdrop?

Se siete mai stati a un evento pubblico, avete assistito a un concerto o siete stati in un grande gruppo di persone, ci sono buone probabilità che abbiate visto una sorta di "lancio". Forse era una maglietta promozionale lanciata tra la folla, o qualche altro tipo di gadget gratuito dato alle persone mentre passavano. Se sei nella crittografia, potresti aver sentito parlare di qualcosa chiamato "crypto airdrop", ma se non l'hai fatto, potrebbe sembrare niente di più della parola sopra.

Se è così, siamo qui per aiutarti.

In questo articolo, parleremo di ciò che criptovaluta Gli airdrops sono, se valgono o meno il vostro tempo, e come ottenerli per voi stessi.

C'è un vecchio detto nei mercati finanziari: "Non esiste un pranzo gratis". Tuttavia, nel mondo delle criptovalute e blockchain tecnologia, c'è davvero una cosa come un pranzo gratis - o almeno un token gratis.

Un airdrop per una criptovaluta è una procedura di distribuzione di token assegnandoli ai possessori esistenti di una particolare valuta blockchain, come Bitcoin o Ethereum.

L'obiettivo di un airdrop è quello di avviare un nuovo altcoin diffondendo la consapevolezza su di esso nella comunità delle criptovalute. Come incentivo per adottare la nuova moneta, i proprietari esistenti di altre criptovalute sono ricompensati con monete gratuite per l'esecuzione di compiti semplici come postare sui social media o unirsi a un gruppo online.

Crypto I progetti spesso lanciano gettoni alle loro comunità per stimolare l'interesse e l'adozione.

Un airdrop è quando un progetto blockchain distribuisce gratuitamente token o monete alla comunità crypto. Il moneta digitale può essere distribuito a chiunque possieda un portafoglio compatibile esistente (tipicamente Bitcoin o Ethereum).

Nella maggior parte dei casi, l'airdrop richiederà di eseguire alcuni semplici compiti di social media per qualificarsi per le monete gratuite, come ritwittare un post o unirsi a un gruppo Telegram.

Gli Airdrops sono un metodo che i progetti blockchain usano per distribuire i loro token nativi agli utenti di altri blockchain, tipicamente gratis.

L'uso diffuso di airdrops può essere fatto risalire alla fine del 2017, quando la comunità delle criptovalute è stata inondata da nuovi progetti, molti dei quali hanno cercato di raccogliere fondi attraverso offerte iniziali di monete (ICO).

Quando il clamore delle ICO è svanito e molte startup di criptovalute non sono riuscite a mantenere le loro promesse - o anche a costruire prodotti completamente funzionali - alcuni progetti hanno fatto perno su un approccio airdrop per incoraggiare l'adozione offrendo token gratuiti alle loro comunità.

Oggi, un airdrop è comunemente visto come una forma di marketing nello spazio crypto. Distribuendo token gratuiti, le aziende mirano ad aumentare la consapevolezza dei loro progetti su larga scala.

Il termine "airdrop" deriva da una strategia militare in cui i rifornimenti sono lanciati da un aereo in aree che non sono facilmente accessibili dai veicoli di terra. In questo contesto, si riferisce a beni digitali distribuiti liberamente o a basso costo per i destinatari.

Ci sono diverse ragioni per cui un progetto di criptovaluta può scegliere di lanciare dei token. Potrebbe essere che il progetto è nuovo e sta cercando modi per costruire la consapevolezza della sua esistenza. Potrebbe essere che il team vuole che più persone detengano il suo token e aumentare la liquidità sugli scambi. Potrebbe anche essere che il progetto abbia aggiornato il suo blockchain in qualche modo o completato un hard fork di successo.

Qualunque sia la ragione, gli airdrops possono metterti in tasca dei soldi gratis, ammesso che tu sia disposto a fare un po' di lavoro.

Il modo più comune per partecipare a un airdrop è tenere un'altra criptovaluta nel tuo portafoglio, ma ci sono altri criteri che dovrai soddisfare prima di poter ricevere i tuoi token gratuiti. Alcuni progetti richiedono che tu condivida il loro messaggio su Twitter, "mi piace" su Facebook o ti unisci al loro gruppo Telegram. Altri richiedono che tu faccia tutte queste cose e altre ancora.

Gli Airdrops sono quando un progetto blockchain distribuisce gratuitamente token o monete alla comunità delle criptovalute.

Gli Airdrops sono implementati principalmente come un modo per guadagnare attenzione e nuovi seguaci, con il risultato di una base di utenti più grande e un più ampio esborso di monete.

Ci sono diversi tipi di aviolanci:

I possessori di token/coin ottengono token/coin gratuiti in proporzione alle loro partecipazioni attuali. Questo è più spesso usato dai nuovi progetti blockchain che danno via i loro token agli utenti che detengono bitcoin o ethereum. Questi progetti sperano che questi utenti diventino investitori nel loro prodotto una volta che colpisce il mercato.

I cacciatori di taglie dei social media ottengono token/coin per completare i compiti (per esempio, postando su Twitter o Bitcointalk). Questi compiti tendono ad essere più facili dei programmi di taglie ICO perché non c'è nessuna ICO coinvolta. Alcuni progetti blockchain vogliono solo promuoversi e distribuire i loro token con il minimo investimento possibile.

Omaggi di monete/token gratuiti sulle borse dove le persone che hanno un conto possono ottenere monete/token gratuiti per non fare nulla se non avere un conto con loro. Per esempio, Binance è stato conosciuto per fare queste cose di tanto in tanto, di solito quando aggiungono una nuova moneta o token sul loro scambio.

Non-profitto organizzazioni come Giveth distribuiscono gettoni.

Gli Airdrops sono comunemente emessi per una delle quattro ragioni:

1. Introdurre nuove monete o gettoni in circolazione

2. Guidare l'adozione e l'impegno

3. Premiare i titolari per la fedeltà

4. Incoraggiare gli investitori a commerciare in borsa

Perché le ICO danno cripto gratis?

La pubblicità e la consapevolezza è la ragione principale per cui le ICO sceglieranno di distribuire la loro moneta gratuitamente. È essenzialmente una strategia pubblicitaria che ha dimostrato di essere molto efficace. La tecnica di marketing dietro a questo è chiamata marketing virale in cui si ottiene che altre persone diffondano il tuo messaggio e in cambio si dà loro qualcosa di valore (in questo caso token gratuiti).

Airdrops può assumere varie forme: 1) Un hard fork, che distribuisce una quantità uguale di nuove monete a tutti i possessori di monete, 2) Una distribuzione istantanea, che distribuisce una quantità uguale di nuove monete a tutti i possessori di monete in un momento specifico e 3) Un programma di bounty sui social media in cui gli utenti premiano i partecipanti per compiere azioni specifiche (ad esempio, condividendo un link su Twitter).

Vantaggi e svantaggi delle criptovalute Airdrops

Per gli investitori:

Non hai bisogno di spendere soldi o usare la tua potenza di calcolo per il mining delle criptovalute.

È possibile generare un "reddito passivo" tenendo i token fino a quando non diventano negoziabili su vari scambi (il che può richiedere mesi).

Non c'è alcun rischio perché non dovete fare alcun investimento con i vostri soldi.

Puoi potenzialmente guadagnare monete gratis.

Per le aziende:

Fornisce pubblicità gratuita perché c'è una copertura mediatica per ogni airdrop di criptovaluta condotto. Questo attira l'attenzione di più investitori verso

Per i proprietari di ICO:

Aumentare la consapevolezza del marchio e guadagnare esposizione

Creare early adopters e sostenitori del tuo progetto

Aumenta la tua base di utenti mentre guadagni più seguaci sui social media e abbonati all'email

Gli svantaggi dei lanci di criptovalute includono:

Un airdrop di criptovalute non è senza rischi. La preoccupazione principale è che le monete lanciate spesso non hanno molto valore perché non hanno ancora un prodotto funzionante o un caso d'uso. Alcuni progetti possono anche essere truffe che vogliono solo le tue informazioni personali e i dettagli del tuo portafoglio per poter rubare i tuoi fondi in seguito.

Altri svantaggi sono:

Perdita di tempo: bisogna fare i salti mortali per qualificarsi per un lancio aereo.

Il valore del token o della moneta può essere senza valore e probabilmente lo sarà nel tempo.

Non c'è garanzia che riceverai i token o le monete se partecipi a un airdrop.

Alcune persone credono che gli airdrops creino spam sui canali dei social media.

Alcune persone credono che gli airdrops favoriscano solo i truffatori che cercano informazioni dai partecipanti.

Tasse esorbitanti. Per richiedere un airdrop, devi prima pagare delle tasse per inviare Bitcoin o Ethereum dal tuo portafoglio (a meno che lo sviluppatore del tuo portafoglio non copra questi costi). Quando ti iscrivi a un airdrop, potresti anche dover pagare delle tasse per unirti a gruppi sui social media o su Google Drive. Ricevere token gratuiti non sempre compensa il costo per richiederli.

Truffe. Alcuni airdrops sono assolutamente fraudolenti e progettati esclusivamente per rubare le tue informazioni o chiavi private. Segui sempre le migliori pratiche prima di partecipare a qualsiasi giveaway di criptovalute - cerca le bandiere rosse come chiedere troppe informazioni personali, offrire troppi token e richiedere l'accesso alle chiavi private del tuo portafoglio.

Gli airdrops di criptovalute aiutano le imprese di criptovalute a distinguersi e ad acquisire trazione nel settore delle criptovalute. Potrebbe anche essere un buon approccio per gli aficionados delle criptovalute per diversificare il loro portafoglio con nuove monete. Tuttavia, è probabile che ci siano più airdrops fraudolenti che legali, quindi procedi con cautela e conduci la tua indagine prima di partecipare.

Correlato

it_ITItalian