Le criptovalute e le valute digitali stanno guadagnando sempre più popolarità a livello globale.

Secondo il CEO Michael Miebach di Mastercard, SWIFT potrebbe scomparire tra cinque anni. Il sistema della Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunications (SWIFT) è denominato SWIFT. Mastercard è un membro di SWIFT.

Miebach afferma che il settore dei pagamenti sta cambiando rapidamente e che SWIFT deve adattarsi o rischia di diventare obsoleto. Afferma che “vediamo che tutto ciò che è stato costruito negli ultimi 40 anni viene ora messo in discussione.

Attualmente è una vasta rete di comunicazione. Che le banche e le altre istituzioni finanziarie utilizzano per effettuare trasmissioni di informazioni rapide, accurate e sicure. e sicura di informazioni, comprese le istruzioni per il trasferimento di denaro.

La rete SWIFT collega più di 11.000 istituzioni finanziarie in oltre 200 paesi e territori. Ogni giorno SWIFT gestisce oltre $6 trilioni di pagamenti transfrontalieri.

Mastercard è uno dei maggiori utilizzatori dei servizi SWIFT. “Il modo in cui oggi spostiamo il denaro è lento, inefficiente e costoso.

C’è quindi una grande opportunità di spostare il denaro molto più velocemente, in modo più efficiente e a costi inferiori. Ed è proprio questo il nostro obiettivo”.

Durante l’incontro annuale del World Economic Forum, il CEO di Mastercard ha partecipato a un panel sulle valute digitali delle banche centrali. Alla domanda di un membro del pubblico se pensa che SWIFT esisterà ancora tra cinque anni, ha risposto di no.

La sua risposta ha suscitato un’onda d’urto in tutta la sala, anche se ha risposto sorridendo. Meibach dice;

“Se si riesce a ottenere un pagamento con tutti i dati allegati di cui si ha bisogno come azienda […] il risparmio di costi che ne deriva, oltre a un costo di pagamento ridotto, e l’aumento complessivo della produttività che possiamo aspettarci se lo facciamo bene, è il vero obiettivo qui”.

Molti hanno preso sul serio l’osservazione di Miebach, ma un rappresentante di Mastercard ha minimizzato il significato delle sue osservazioni in una dichiarazione rilasciata dopo l’incontro. Secondo Mastercard;

“Chiariamo lo scopo della dichiarazione di Michael sul palco, che non è semplice come una risposta sì o no. Stava semplicemente ripetendo ciò che SWIFT ha dichiarato in precedenza: le sue operazioni continuano a svilupparsi. In futuro non sarà più nella sua forma attuale. Stanno aggiungendo altre funzionalità e stanno andando oltre il semplice sistema di messaggistica”.

Blockchain progetti come Ripple mirano a fare una forte concorrenza all’attuale sistema finanziario globale. Ripple e le sue tecnologie consentono trasferimenti di denaro transfrontalieri più economici, veloci e sicuri.

Le transazioni transfrontaliere sono più facili, più veloci e meno costose quando si utilizza la tecnologia blockchain. Le soluzioni Blockchain consentono l’accesso ai servizi finanziari anche ai Paesi del mondo non bancarizzati.

La più grande società di carte di credito del mondo, Mastercard, si è tuffata nella blockchain e nella criptovaluta settore da diversi anni. L’azienda ha depositato numerosi brevetti relativi a blockchain e criptovalute.

Mastercard sta studiando soluzioni di blockchain e criptovalute per rendere più veloci i pagamenti globali.

Mastercard sta già lavorando con Ripple a un programma pilota per i pagamenti transfrontalieri. Attualmente SWIFT è l’attore dominante nello spazio dei pagamenti globali, ma tra cinque anni potrebbe non essere più così.

“Penso che SWIFT avrà un concorrente blockchain nei prossimi due o tre anni”, afferma Michael Miebach, CEO di Mastercard. “Verrà da noi, da American Express o da qualcun altro”.

Il CEO di Mastercard, Michael Miebach, ritiene che SWIFT potrebbe non esistere più tra cinque anni. SWIFT è l’attuale sistema utilizzato per i trasferimenti internazionali di denaro. SWIFT è lento e obsoleto. Un trasferimento SWIFT può richiedere giorni per essere eseguito.

Condividete il punto di vista di Miebach? Sarebbe bello farcelo sapere!

Avatar
James Atkins

I have been writing copy for blockchain-related projects since 2017. I understand the importance of being able to communicate clearly and effectively with both technical and non-technical audiences. By leveraging my understanding of the crypto industry trends, I can help increase adoption in this rapidly evolving landscape.