Ancora una volta il Bitcoin scende sotto $40k, quale sarà il prossimo passo?

Ancora una volta il Bitcoin scende sotto $40k, quale sarà il prossimo passo?

Mentre il mercato più ampio lotta con il suo declino, Bitcoin scende sotto la soglia di $40k per la seconda volta in una settimana.

Quest'ultimo calo arriva dopo un periodo di prezzi relativamente stabili per il Bitcoin, che si è aggirato intorno alla soglia di $40.000 per diverse settimane.

Tuttavia, sembra che il mercato stia perdendo fiducia nella moneta.

Il Bitcoin e la maggior parte delle altre criptovalute sono in calo da alcuni giorni e la tendenza ribassista potrebbe continuare nei prossimi giorni.

Nelle ultime 24 ore, il mercato complessivo è sceso di oltre 4%.

Il market cap delle criptovalute è sceso a $1,8 trilioni, in calo rispetto al recente massimo di $2,2 trilioni.

Se la tendenza ribassista continua, la capitalizzazione complessiva del mercato delle criptovalute potrebbe raggiungere $1,7 trilioni prima della fine della settimana.

Al momento in cui scriviamo, il Bitcoin è sceso di oltre 3% di valore e viene scambiato a circa $38.900 per moneta.

Il BTC è attualmente quotato a circa $38.900 per unità. Nei sette giorni precedenti, bitcoin ha perso più di 8%.

L'ultima tendenza ribassista del Bitcoin spinge la criptovaluta ancora più in basso del suo massimo storico di $69.044, fissato nel novembre 2021.

I tori dovrebbero difendere il livello di supporto $35k affinché il Bitcoin recuperi il suo valore di circa $45k nel breve termine, dopo essere scivolato al di sotto della barriera psicologica $40k.

Livelli critici da notare

Il grafico a 4 ore di BTC/USD è ribassista al momento, con gli orsi che controllano il mercato. Secondo gli indicatori tecnici, il Bitcoin sta sottoperformando e potrebbe presto scendere ulteriormente.

L'indice di forza relativa (RSI) è attualmente a 42,51 e si sta muovendo verso la regione di ipervenduto.

Il MACD ha appena attraversato la linea di segnale nella zona ribassista, il che indica che la pressione di vendita è in aumento.

La linea MACD è molto al di sotto della zona neutra, il che suggerisce che lo slancio ribassista è attualmente in vigore.

L'RSI a 30 giorni indica che il Bitcoin si trova attualmente in uno stato di ipervenduto e potrebbe subire ulteriori pressioni di vendita nel breve termine.

La media mobile a 200 giorni (MA) si trova attualmente a $37.859 e ha una tendenza al ribasso. Ciò indica che gli orsi sono al comando del mercato.

I livelli di supporto da tenere d'occhio sono $36,800 e $35,000. I livelli di resistenza da tenere d'occhio sono $40.000 e $42.000.

Nelle prossime ore, il Bitcoin potrebbe scendere oltre il primo livello di supporto chiave a $37.527 se la tendenza ribassista dovesse continuare.

Il BTC potrebbe essere costretto a difendere l'importante livello di supporto di $35.000 in caso di una lunga corsa al ribasso.

In alternativa, se il Bitcoin riuscisse a recuperare alcune delle recenti perdite e a riportarsi al di sopra del livello $40.000, potrebbe iniziare ad attrarre nuovi acquirenti.

Il sell-off del Bitcoin potrebbe essere il risultato della scadenza di oltre $6 miliardi di contratti futures sul BTC il 28 febbraio.

È anche possibile che la recente correzione del Bitcoin sia stata causata dalle balene che hanno venduto le loro partecipazioni in BTC.

Sembra che il Bitcoin non riesca a trovare una pausa, scendendo ancora una volta al di sotto del valore di $40.000.

Dopo aver raggiunto il massimo storico di quasi $70.000 a novembre, il Bitcoin è in costante declino, perdendo oltre 8% di valore.

Se il Bitcoin scende al di sotto di $35k, potrebbe scendere rapidamente a $30k.

D'altra parte, un movimento al di sopra di $40k invaliderebbe il modello ribassista e riporterebbe il BTC a $45k.

Il Bitcoin sopravviverà all'attuale tendenza ribassista? Solo il tempo potrà dirlo.

Notizie correlate

it_ITItalian